LA MIA CUCINA CASALINGA

Reply

LA RANA PESCATRICE O CODA DI ROSPO

« Older   Newer »
view post Posted on 10/12/2008, 22:45 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
13,558
Location:
Domodossola

Status:


LA RANA PESCATRICE O CODA DI ROSPO


jpg


La rana pescatrice, detta anche “coda di rospo”, è un pesce dalla testa massiccia ricoperta di creste ossee e spine, appiattita e allargata, di forma ovale, così come la parte anteriore del corpo; il corpo è conico e la pelle è priva di squame. La bocca è molto grande e rivolta verso l’alto, con numerosi denti acuti; la mascella inferiore è prominente rispetto a quella superiore; nella mandibola e lungo il corpo sono presenti delle appendici cutanee a forma di frangie. La colorazione è bruno-olivastra o violacea sul dorso e bianca nel ventre; le pinne sono orlate di scuro.
E’ un pesce solitario, si riproduce da febbraio a giugno e si nutre soprattutto di pesci. Per procacciarsi il cibo, rimanendo nascosta nel fondo, la coda di rospo usa il primo raggio della pinna dorsale (illicio), dotato di un ciuffetto lobato, come se fosse una canna da pesca: quando una preda incuriosita dai movimenti dell’illicio si avvicina per ingoiare la finta esca, la rana pescatrice porta prima l’appendice un po’ all’indietro, poi ingoia l’animale che si è avvicinato.
Una specie molto simile è Lophius budegassa, che presenta frange cutanee meno sviluppate, ciuffo dell’illicio non lobato, colorazione del dorso più rossiccia e, in genere, di dimensioni inferiori (fino a 70 cm). Questo pesce può raggiungere i 2 m di lunghezza ed un peso di 40 Kg, ma è più comune dai 20 agli 80 cm.

Dove vive (Coda di Rospo o Rana Pescatrice)
La coda di rospo è una specie bentonica, che vive su fondali sabbio-fangosi e detritici, dai 50 m fino a profondità notevoli. E’ una specie dalle abitudini solitarie, che passa la maggior parte del tempo infossata sul fondo, in attesa delle prede. È regolarmente presente in Mediterraneo, in Atlantico orientale e rara nel Mar Nero. Le maggiori catture si riscontrano in Sicilia, in Adriatico ed in Tirreno. Durante il giorno rimane quasi invisibile: con le pinne pettorali scava un avvallamento per rimanere nascosta nella sabbia, e adagiata sul fondo, può iniziare la caccia, cominciando ad agitare lentamente l'"illicio" per adescare la preda.



LA RANA PESCATRICE O CODA DI ROSPO - ALCUNE RICETTE


Coda di rospo al finocchio
Coda di rospo al forno
Coda di rospo al vino rosso
Coda di rospo alla giardiniera
Coda di rospo alla provenzale
Coda di rospo con cavolfiore e cipolle
Coda di rospo con salsa d'acciughe
Coda di rospo in umido
Involtini di coda di rospo con gamberetti
Pescatrice agli aromi
Pescatrice in umido
Pescatrice al forno con funghi
Pescatrice con capperi, aglio e pomodoro fresco
Spezzatino di coda di rospo con riso alla curcuma


-

Edited by MaryRosa - 6/12/2013, 20:32
 
PM Email  Top
view post Posted on 7/4/2010, 14:17 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
13,558
Location:
Domodossola

Status:


TRANCI DI RANA PESCATRICE IN ZUPPETTA DI POMODORO E CAPPERI


Piatto-pronto-bicchieri-pirofila-tovagliolo-giallo_dettaglio_ricette_slider_grande3


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 rana pescatrice da circa kg 1
600 gr di pomodorino ciliegino - 2 cucchiai di prezzemolo tritato - 1 cucchiaio di capperi sottaceto - 1 cucchiaio di scaglie di mandorle tostate - 1 ciuffo di prezzemolo fresco - 4 cucchiai Olio extravergine di oliva - Sale q.b.


PREPARAZIONE


Con una mannaia e uno sfilettatore, pulire la rana pescatrice, togliendo la bocca, la pelle e le pinne. Tagliare a trancii la coda, e con gli altri ritagli, preparare un fumetto con aglio, un po’ di prezzemolo, qualche pomodorino, sale, un filo d’olio e cuocere a fuoco medio per circa un quarto d’ora.
Nel frattempo, tagliare a spicchi il resto del pomodorino e trasferirlo in una teglia foderata con della carta forno, insieme al pesce, ai capperi, alle mandorle, al prezzemolo tritato, l’olio, il sale e bagnare con un po’ di fumetto precedentemente realizzato.
A questo punto cuocere a convenzione a 150° C per circa 15 minuti
Servire il tutto su un piatto fondo e guarnire con qualche foglia di prezzemolo fresco.



RANA PESCATRICE E SEPPIE CON VERDURE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 gr di rana pescatrice - 300 gr di seppie pulite -
2 cuori di finocchio - 2 zucchine - 1 peperone giallo - 1 peperone rosso - 2 scalogni - 1 limone biologico4 cucchiai di prezzemolo tritato - 4 cucchiai olio extravergine d'oliva - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Iniziamo col pulire il pesce : Eliminare la pelle e la lisca centrale dalla rana pescatrice, tagliarla a bocconcini regolari e disporla in un piatto fondo.
Tagliare a lamelle sottili la seppia, corpo e tentacoli, unirla al pesce e condire il tutto con poco olio, sale, pepe, prezzemolo tritato e un cucchiaio di succo di limone.
Tagliare a fettine sottili i cuori di finocchio, gli scalogni, il limone, le falde dei peperoni private di semi e filamenti bianchi e le zucchine a rondelle.
Coprire una pirofila con un foglio di carta forno, distribuirvi le verdure e condirle con poco olio, sale e pepe.
Disporre il pesce sopra le verdure con la sua marinata e passare in forno per circa 25 minuti.
Servire nei piatti posizionando il pesce sopra un letto di verdure.



RANA PESCATRICE ARROSTO AL LIMONE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 Rana pescatrice, da Kg 1 circa - 40 gr Pomodori secchi sottolio sgocciolati - 2 Limoni non trattati - 50 gr Olive Kalamata - 2 rametti di timo - 200 ml latte - 100 gr prosciutto crudo a fette - 3 spicchi di aglio - 1 bicchiere di vino bianco - 300 gr sedano rapa - 500 gr patate - 40 gr burro - 4 cucchiai olio extravergine di oliva - il succo di 1 limone - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Pelate le patate e il sedano rapa, tagliateli a tocchetti e cuoceteli in pentola a pressoone, a vapore per 30 minuti, poi passateli con il mixer a immersione assieme al latte, al burro, al succo di mezzo limone e ad un pizzico di sale e pepe.
Tritate i pomodorini, grattugiate la scorza di un limone, snocciolate le olive e tritatele. Raccogliete il tutto in una ciotola e aggiungetevi le foglie di timo.
Eliminate l'osso centrale dal pesce, staccate i 2 filetti e spalmateli con il trito preparato.
Sistemate le fette di prosciutto su un foglio di carta forno, posatevi al centro il pesce, avvolgetelo delicatamente con le fette di prosciutto e legate il tutto con lo spago da cucina.
Schiacciate l'aglio, tagliate il limone intero a spicchi e ungete una teglia da forno con 5 cucchiai d'olio.
Sistemate il pesce, bagnate con il vino, profumate con l'aglio e il limone e cuocete a 180° per 25 minuti, bagnandolo di tanto in tanto con il fondo di cottura.
Scaldate il purè di patate e sedano rapa, e sistematelo sul fondo del piatto da portata, slegate il pesce e tagliatelo delicatamente a fette, adagiatelo sul purè e servite.



RANA PESCATRICE AL CARTOCCIO AL FORNO


Il cartoccio, in genere, permette di mantenere la carne a contatto con i proprio liquidi e di farla cuocere al vapore degli stessi, così da garantire una cottura che non renda la carne troppo stopposa ed asciutta.
La rana pescatrice al cartoccio al forno, o coda di rospo, è un piatto che racchiude, nel vero senso della parola, pesce e contorno in un unico pacchetto.


INGREDIENTI X 4 PERSONE


4 tranci di rana pescatrice diliscati - 2 pomodori - 2 peperone verde - 400 gr. funghi Champignon - 4 ciufetti di finochietto - 1 di bicchiere di vino bianco secco - 4 cucchiai olio extravergine d'oliva - 4 spicchi d'aglio - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Incidete una croce sulla pelle del fondo dei pomodori, quindi immergeteli in acqua calda per qualche minuto, poi scolateli e spellateli, eliminate i semi e tagliate la polpa in 4 parti. Pulite i funghi, eliminando la radice ed eventuali residui di terra, quindi tagliateli in 4 parti. Eliminate il picciolo dei peperoni, tagliateli a metà ed eliminate i semi, lavateli e poi tagliateli in 4 parti.
Sciacquate i tranci di pesce, quindi scolateli e poi asciugateli tamponandoli con della carta assorbente. Sbucciate gli spicchi d’aglio. Ritagliate 4 quadrati di carta forno ed al centro di ognuno posate un trancio di pesce, due pezzi di pomodoro, due di peperone e distribuite equamente i funghi. Condite ogni cartoccio con uno spicchio d’aglio, dell’olio, del sale; bagnate il pesce con il vino e adagiate sui tranci un ciuffetto di finocchietto.
Chiudete i cartocci a sacchetto con dello spago da cucina, posateli su una teglia da forno e mettete a cuocere il pesce in forno a 180 gradi per circa 15 minuti. Servite in tavola i cartocci chiusi, ancora ben caldi.



TRANCI DI RANA PESCATRICE AVVOLTI NELLA PANCETTA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


4 tranci di rana pescatrice diliscati - 8 fettine di pancetta - 1 limone - una tazzina di panna acida - 4 cucchiai olio extravergine d'oliva - sale e pepe nero da macinare al momento


PREPARAZIONE


Sciacquate i tranci di pesce ed asciugateli con della carta assorbente. Lavate il limone e tagliatelo a metà, quindi spremetene una metà e tagliate 4 fettine molto sottili dall’altra metà. Emulsionate 2 cucchiai d’olio, il succo di limone, un pizzico di sale ed un pizzico di pepe. Utilizzate l’emulsione per massaggiare i tranci di rana pescatrice.
Posate una fettina di limone su ogni trancio di pesce, quindi avvolgete il tutto in due fettine di pancetta. Disponete i tranci in una teglia antiaderente e cuocete il tutto in forno a 180 gradi per circa 20 minuti. Quando la pancetta vi sembrerà croccante ma non eccessivamente secca la cottura sarà ultimata. Ora non dovrete far altro che posare ogni trancio in un piatto ed cospargerlo con un po’ di panna acida.



TRANCI DI RANA PESCATRICE ALLA CATALANA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


kg 1 rana pescatrice a tranci - 400 gr. pomodori - 1 cipolla rossa - 1 limone verde - 4 cucchiai olio extravergine d'oliva - sale e pepe nero da macinare


PREPARAZIONE


Sciacquate la rana pescatrice ed eliminate eventuali lische. Mettete a bollire acqua in una pentola. Quando l’acqua bollirà, mettete a cuocere il pesce per circa 10 o 15 minuti. Testate con i rebbi di una forchetta la cottura del pesce, che dovrà risultare morbido ma non dovrà sfilettarsi.
Quindi scolate per la rana pescatrice e posatela su della carta assorbente.
Grattugiata la scorza di mezzo limone e spremete l’altra metà. Mettete la rana pescatrice in una ciotola e conditela con il succo di limone, un pizzico di sale e del pepe. Lavate i pomodori, eliminate i semi e tagliateli a cubetti. Pulite e lavate la cipolla ed affettatela finemente.
Mescolate la cipolla ed il pomodoro, condite il tutto con circa 3 cucchiai d’olio ed un pizzico di sale, quindi aggiungete la rana pescatrice, dopo aver scolato il succo di limone in eccesso, e mescolate per bene il tutto. Adesso lasciate riposare il tutto per circa 45 minuti.
Al momento di servire in tavola spargete sulla superficie la scorza di limone grattugiata.



TRANCI DI RANA PESCATRICE IN CROSTA DI MANDORLE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 Coda di rospo già pulita a tranci - 4 cucchiai Olio d'oliva extravergine - Sale e Pepe q.b.
Per la poanure : Mandorle in farina o tritate 110 gr - Pangrattato 40 gr - la scorza grattugiata di 1 limone, Erbe aromatiche tritate 4 cucchiai (menta, prezzemolo, rosmarino, timo, maggiorana, santoreggia, basilico)


PREPARAZIONE


Procuratevi uno o più tranci già puliti di rana pescatrice, togliete l’osso centrale, incidendo con un coltello il perimetro dell'osso stesso cercando di non rovinare o rompere la polpa. Tagliate la rana pescatrice a tocchetti della dimensione di 3-4 centimetri, ricordando di fare tutti i pezzi più o meno uguali, in modo che la cottura in forno sia uniforme, e teneteli da parte in una ciotola: ne otterrete circa 20.
Nel mixer tritate insieme le erbe aromatiche, molto fini, in modo che restino poi attaccate alla rana pescatrice.
Preparate ora la panure di mandorle: in una ciotola mescolate la farina di mandorle (se non l'avete fate tostare 110 gr di mandorle in forno per 5-6 minuti e tritatele col mixer) e il pangrattato, quindi unite il trito di erbe aromatiche.
Grattugiate la scorza di mezzo limone direttamente nella panure, salate e pepate e mescolate tutti gli ingredienti, per far amalgamare i sapori. Predisponete un'altra ciotola con dell'olio extravergine d'oliva e iniziate ad impanare i bocconcini: passateli, uno alla volta prima nell'olio extravergine e poi nel composto di farine ed erbe aromatiche, fino ad esaurire gli ingredienti.
Rivestite una leccarda di carta forno e versate sul fondo un filo d’olio, poi adagiate i bocconcini impanati su di essa, ben distanziati l'uno dall'altro, e infornate a 250° per 10 minuti in forno.
Se volete che la superficie sia più dorata, teneteli dentro per altri due minuti. Sfornate, lasciate intiepidire ed ecco pronti i vostri bocconcini di rana pescatrice in crosta di mandorle e serviteli in tavola.



TRANCI DI RANA PESCATRICE IN GUAZZETTO CON CREMA DI PATATE


guazzetto_di_-pescatrtice_e_crema_di_patate-612x266


La rana pescatrice è un pesce caratterizzato da una polpa soda e delicata. In questo caso è cotta rapidamente a bocconcini con polpa di pomodoro fresco, scalogno e basilico, e servita sopra una vellutata crema di patate.


INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 gr di Tranci di rana pescatrice pulita e spellata -
600 gr di patate - 4 pomodori maturi - 1 spicchio d'aglio - 100 gr di panna fresca - 1 scalogno - alcune foglie di basilico - 4 cucchiai olio extravergine d'oliva - 1 limone - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Tagliate il pesce a dadini abbastanza regolari di circa due centimetri, eliminando la lisca centrale.
Disporlo in un piatto fondo e irrorarlo con il succo di mezzo limone e un filo d’olio, poi passare in frigo per 20 minuti.
Lessare le patate in acqua salata finché non sono tenere.
Tagliare a velo lo scalogno e stufarlo in un cucchiaio d’olio, poi unirvi il pomodoro spellato, privato dei semi e ridotto a dadini. Alzare la fiamma e far cuocere per pochi minuti, salare, pepare e spegnere.
Sgocciolare il pesce dalla marinata e saltarlo in padella con un filo d’olio, poi unirlo alla preparazione di pomodoro, profumarlo con una julienne di basilico, mescolare e spegnere.
Schiacciare le patate e lasciarle cuocere per alcuni minuti con la panna, regolando eventualmente di sapore con il sale.
Frullare con il minipimer unendo 2 cucchiai d’olio, uno di acqua e il succo del restante limone, fino ad ottenere una crema vellutata.




FILETTI DI RANA PESCATRICE SU LETTO DI ORTAGGI


INGREDIENTI X 4 PERSONE


gr 800 filetto di pescatrice - 1 trito di erbe (basilico, prezzemolo e rosmarino) - 1 cipolla - 2 spicchi d’aglio - 200 g di polpa di pomodori a cubetti - 1 zucchina - 1 peperone - 1 costa di sedano - 50 g di olive nere snocciolate - mezzo bicchiere di vino bianco - 10 cucchiai di olio d’oliva - sale, pepe


PREPARAZIONE


Adagia i filetti di pescatrice in una terrina e cospargili con il trito di erbe; aggiungi uno spicchio d’aglio schiacciato, mezza cipolla tritata, un pizzico di sale e di pepe. Irrora con 3 cucchiai di olio e con il vino. Lascia riposare per almeno un’ora, poi sistemali in una teglia da forno e cuoci a 180°C per 15 minuti.
Nel frattempo, lava, pulisci e taglia a listarelle tutte le verdure. In una casseruola, versa un filo d’olio e falle saltare separatamente per 10 minuti ciascuna.
Trita l’aglio e la cipolla rimasti, falli appassire in una pentola con 2 cucchiai di olio e aggiungi prima i pomodori, poi gli ortaggi e le olive spezzettate. Regola con il sale e il pepe; mescola e prosegui la cottura per 2-3 minuti.
Distribuisci le verdure con il fondo di cottura nel piatto da portata e adagia sopra il filetto di pesce. Servire in tavola.



RANA PESCATRICE ARROSTO ALL'ARANCIA



INGREDIENTI X 4 PERSONE


4 code di rana pescatrice da 300 g l'una circa - 8 fette di pancetta affumicata - 1 cucchiaio di pepe rosa - 2 arance non trattate - mezzo bicchiere di vino bianco - olio e sale q.b.


PREPARAZIONE


Elimina la pelle della rana pescatrice, e privala della lisca centrale. A questo proposito ti suggeriamo di aiutarti con un coltellino a punta per staccare delicatamente la carne.
Il pepe rosa : pestalo leggermente con un piccolo mortaio.
Le arance : lavane una, asciugala e grattugiane la scorza. Con la scorza grattugiata dell'arancia cospargi la pescatrice ridotta a filetti, fai lo stesso con il pepe rosa, prendi le fette di pancetta e avvolgi con esse i filetti. L'arancia rimasta : lavala e tagliala a spicchi, senza togliere la buccia.
Prendi una pirofila e disponi all'interno i filetti di pescatrice, con gli spicchi di arancia tutti intorno, innaffia con il vino bianco e aggiungi 3 cucchiai di olio. Dopo di che metti in forno per circa 20 minuti. Controlla la cottura ogni tanto e irrora con il fondo di cottura. Appena cotti, trasferisci i filetti sui piatti di portata, guarnisci con gli spicchi d'arancia e completa con il fondo di cottura.



RANA PESCATRICE AL POMODORO



INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 gr. coda di pescatrice già pulita - 100 gr. pomodori pelati a pezzettoni - 1 carota tritata - 1 cipolla tritata - 30 gr. formaggio grattugiato - 2 uova - 1 bicchierino di Brandy - 100 gr. pangrattato - 2 cucchiai olive nere - 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva - sale - 1 limone
per friggere : abbondante olio extravergine d'oliva


PREPARAZIONE


Lavate asciugate e tagliate a metà il trancio di coda di pescatrice, quindi riducete la polpa a tocchetti. Battete le uova insieme al Brandy in una ciotolina, conditele con un pizzico di sale e poi immergetevi i tocchetti di pesce. Lasciate riposare la pescatrice per circa 10 minuti, rigirandola 2 o 3 volte.
Nel frattempo, fate scaldare un filo d’olio in una padella e mettete a soffriggere la cipolla e la carota tritati. Quando il soffritto sarà leggermente dorato aggiungete i pezzettini di pomodoro. Dopo qualche minuto di cottura, aggiungete le olive nere ed aggiustate di sale. Adesso lasciate restringere la salsa, cuocendola per circa 10 minuti a fuoco lento.
Mescolate in un piatto il pangrattato ed il formaggio grattugiato. Sgocciolate i tocchetti di pescatrice e passateli nel pangrattato, ricoprendo per bene tutta la superficie del pesce. Fate scaldare abbondane olio per friggere e mettete a cuocere il pesce.
Friggete la pescatrice finché i tocchetti non saranno interamente ben dorati, quindi scolate i pezzi di pesce e posateli su della
carta assorbente da cucina.
Per concludere, adagiate i bocconcini di pescatrice sul sugo e lasciate insaporire il tutto per circa 5 minuti a fuoco molto leggero, girando di tanto in tanto i bocconcini. Al termine della preparazione disponete la pescatrice al pomodoro in un piatto da portata e servite in tavola.



RANA PESCATRICE ALL'AVOCADO



INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 gr di code di rana pescatrice congelate - 4 spicchi di aglio - 2 avocadi - 2 cucchiaini di zenzero in polvere o zenzero fresco tritato - il succo di 1 limone - coriandolo - 1/2 bicchiere di vino bianco - 4 cucchiai olio extra vergine di oliva - sale


PREPARAZIONE


In una padella antiaderente mettete l'olio, soffriggete l'aglio, aggiungete le code di rane pescatrice. Dopo qualche minuto sfumate con il vino. Intanto che sfuma il vino tagliate gli avocadi e metteteli a marinare con limone, coriandolo e zenzero, regolate di sale e mescolate bene. Poi, Mettete il coperchio e terminate la cottura del pesce a fiamma bassa (per circa 10 minuti).
Aggiungete l'avocado e fate insaporite per 5 minuti. Servite subito in tavola.



MEDAGLIONI DI RANA PESCATRICE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


4 tranci di rana pescatrice, 3 fette di pane raffermo, 1 cucchiaio abbondante di nocciole, 1 mazzetto di erbe aromatiche (timo, basilico, prezzemolo,rosmarino), olio extravergine di oliva, mix di pepe, sale,


PREPARAZIONE


Lavate ed asciugate i tranci, di coda di rospo, privateli della pelle e della parte di lisca centrale, ricavate quattro medaglioni;
Intanto preparate la panure: disponete nel mixer il pane tagliato a pezzi, le nocciole, le erbe aromatiche, il sale il mix di pepe, e tritate per pochi minuti.
In questa panure di nocciole ed erbe aromatiche impanate, premendo bene, i medaglioni, disponeteli in una teglia ricoperta di carta forno precedentemente oliata, ricopriteli con un filo d’olio e cuoceteli col forno ventilato a 200° per circa 10 minuti.
Togliere dal forno e servire caldo.



SPIEDINI DI RANA PESCATRICE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 gr. filetto di rana pescatrice - 2 peperoncini secchi - 2 limoni - 100 gr. olive verdi snocciolate - 100 gr. mandorle tritate - 1 cucchiaino miele - 5 cucchiai olio extravergine d'oliva - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Lavare i filetti di pesce e tagliarli a cubetti, della misura di circa 2 cm. In una ciotola mettere il succo di limone, i peperoncini sbriciolati e 3 cucchiai d'olio. Unire i cubetti di pesce, mescolare, coprire con la pellicola trasparente e lasciare a marinare, in frigo, per 1 ora.
Preparare la salsina d'accompagnamento:  Scolare le olive e tritarle finemente, insieme alle mandorle. Mescolare poi olive e mandorle con il miele, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaio d'acqua, sale e pepe.
Tagliare delle fettine di limone, utilizzando quello da cui avete spremuto il succo per la salsina. Ricavare delle fettine di 1/2 cm e poi tagliare in 4 ciascuna fettina.
Preparare gli spiedini alternando un cubetto di pesce marinato con una fettina di limone. Scaldare in una grande padella l'olio e cuocere gli spiedini per pochi minuti, girandolo spesso.
Sistemare gli spiedini in un piatto a servirli accompagnandoli con la salsina, che avrete versato in una ciotolina.



RANA PESCATRICE IN PORCHETTA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 kg di rana pescatrice - 200 g di fagioli borlotti lessati - 2 spicchi d'aglio - 1 peperoncino - 600 g di pomodori maturi - 1 bicchiere di vino bianco secco - 4 cucchiai d'olio d'oliva - sale e pepe


PREPARAZIONE


Fate soffriggere in una casseruola nell'olio gli spicchi d'aglio con il peperoncino. Aggiungete la rana pescatrice, salatela e pepatela, fatela rosolare, poi bagnatela con il vino e lasciatela evaporare.
A questo punto versate i pomodori lavati e tagliati a pezzetti, fate cuocere per circa 15 minuti, quindi unite i fagioli e cuocete ancora per 10 minuti.
Togliete dal fuoco e servite.



PESCATRICE CON MELANZANE E POMODORINI


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 pescatrice (intera con tutta testa) - 4 melanzane lunghe - 16 Pomodorini datterini - 4 cucchiai di Prezzemolo tritato - 1 cucchiaio Zucchero di canna - 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva - Sale e pepe - 8 fette di pane casereccio tostato


PREPARAZIONE


Cominciate subito con la preparazione del fumetto di pesce; Fate soffriggere tutti gli scarti del pesce (testa e lisca), sfumate con del vino bianco, salate e aggiungete l'acqua fredda e fate sobbollire per una trentina di minuti. (se necessario schiumate di tanto in tanto).
Di seguito tagliate le melanzane a tocchetti e friggetele senza infarinarle in olio bollente. Scolatele, asciugatele accuratamente e salatele.
Tagliate a metà i pomodorini, disponeteli in una teglia con la parte della polpa rivolta verso l'alto, aggiungete il sale, il pepe e un po di zucchero di canna e infornateli a 130 gradi finchè non si saranno appassiti.
Ricavate dei bocconcini dalla polpa del pesce e fateli soffriggere in un fondo di aglio e olio e sfumate con il vino bianco. Appena evaporato salate e aggiungete un mestolo di brodo.
Servite con fette di pane casereccio tostato.



TRANCI DI PESCATRICE AVVOLTI NEL PROSCIUTTO CRUDO


INGREDIENTI X 4 PERSONE


8 tranci di rana pescatrice - 4 fettine di prosciutto crudo - 2 pomodori - 2 zucchine piccole - 100 gr. burro - 8 foglie salvia fresca - succo di mezzo limone - sale - pepe bianco da macinare


PREPARAZIONE


Incidete una croce sul fondo dei pomodori, quindi tuffateli in acqua calda per qualche istante, poi scolateli e pelateli e privateli dei semi quindi riducete circa un terzo della polpa a cubetti ed il resto pestatelo con i rebbi di una forchetta.
Sciacquate i tranci di pesce, scolateli e poi tamponateli con della carta assorbente. Bagnante la pescatrice con trequarti del succo di limone ed insapori tela con sale e pepe. Dividete le fettine di prosciutto a metà ed usate ogni pezzo per avvolgere il pesce.
Posate su ogni involtino una foglia di salvia e fissate il tutto con uno stuzzicadenti. Lasciate fondere trequarti del burro in una padella e rosolate gli involtini per circa 5 minuti per ogni parte. Quindi togliete il pesce dalla padella e tenetelo al caldo.
Spuntate e lavate le zucchine, quindi tagliatele a fettine sottili per il lato lungo e poi saltatele in padella con il resto del burro, quando saranno tenere aggiungete sale e pepe e condite con il succo di limone rimasto. Lasciate, ora, ridurre il pomodoro pestato di circa un terzo nella stessa padella in cui avete cotto il pesce ed aggiustatelo di sale.
Per servire il piatto disponete prima la salsa di pomodoro, poi le zucchine e sopra le zucchine il pesce e per completare la dadolata di polpa di pomodoro condita con un pizzico di sale e del pepe.


-

Edited by MaryRosa - 24/7/2014, 13:18
 
PM Email  Top
view post Posted on 5/1/2011, 20:12 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
13,558
Location:
Domodossola

Status:


CODA DI ROSPO ARROSTO


PA040542


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 coda di rospo -
un trito di: cipolla, foglie di finocchio, rosmarino, timo - 1 foglia di alloro - 1 bicchiere di vino bianco - mezza tazzina da caffè di olio extravergine di oliva - il succo di 1 limone - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Pulire il pesce, metterlo in un piatto fondo e cospargerlo del trito di aromi, 3 grani di pepe (no polvere) e l'alloro spezzettato. Versare l'olio ed il limone e marinare per 30 minuti. Sgocciolare il pesce lasciando attaccata parte della marinatura, infarinarlo e friggerlo in una padella con poco olio per 3-4 minuti per parte, regolare di sale e pepe poi spostarlo nel piatto crisp, adagiandolo dalla parte della pelle, sopra la marinatura e cuocerlo per 9 minuti, toglierlo, versare un goccio di vino bianco e rimetterlo nel microonde per un altro minuto.
Servire caldo.



CODA DI ROSPO AL FORNO CON PATATE, LIMONE E TIMO


coda_di_rospo_con_patate_limone_e_timo.1-612x266


INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 gr di coda di rospo (possibilmente la parte superiore) -
500 gr di patate - 1 limone non trattato - 1 mazzetto di timo - 4 cucchiai olio extravergine d'oliva - sale e pepe q.b.
per servire : 1 limone tagliato a fette


PREPARAZIONE


Sbucciare le patate e tagliarle a rondelle di mezzo centimetro di spessore. Distribuirle in una teglia rotonda a raggiera , sovrapposte fra loro, lasciando libero il centro della teglia. Condire le patate con poco olio, sale, pepe, timo essiccato e un cucchiaio generoso di scorza di limone grattugiato. Infornare per 10 minuti.
Nel frattempo spellare il pesce e ricavare due filetti regolari eliminando la grossa lisca centrale.
Condire anche il pesce come le patate e disporlo nel centro della teglia.
Proseguire la cottura per 20 minuti in forno già caldo a 200°. Servire nei piatti singoli tagliando i filetti a fette, con fette di limone.



CODA DI ROSPO AL FORNO CON PATATE E POMODORI


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 coda di rospo
1 vaschetta di pomodori ciliegino - 1 spicchio di aglio - 3 rametti di rosmarino - mezzo bicchiere di vino bianco - 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Lavare bene i pomodorini sotto l’acqua corrente e tagliarli a metà. Lavare le patate, sbucciarle e tagliarle a quarti. Farle bollire per 4-5 minuti in abbondante acqua salata e scolarle.
Eliminare la pelle della coda di rospo e tagliarla a cubetti di un paio di centimetri di lato. In una teglia da forno in ceramica disporre i cubetti di coda di rospo, le patate, i pomodori, i tre rametti di rosmarino e lo spicchio d’aglio. Condire con un filo d’olio, salare, pepare ed infornare in forno ben caldo. Dopo qualche minuto di cottura, aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco e continuare la cottura fino a che non sarà evaporato, aprendo il forno per controllare la cottura e mescolando di tanto in tanto. Quando il vino sarà evaporato e il pesce sarà cotto, estrarre dal forno e servire ben caldo.



CODA DI ROSPO ALLA MARCHIGIANA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 kg di coda di rospo - 300 g di pomodori maturi oppure passata di pomodoro - 2 spicchi d'aglio - 1 scalogno - 1 peperoncino - 4 cucchiai di prezzemolo tritato - 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva - sale q.b.


PREPARAZIONE


Lavate la coda di rospo e tagliatela a pezzi. In una casseruola fate soffriggere nell'olio l'aglio e lo scalogno tritati e il peperoncino.Appena il composto è rosolato aggiungete i pomodori lavati e tagliati a dadini e il sale e lasciate insaporire per qualche minuto.
Unite poi le fette di coda di rospo e cuoceteli per circa 15 minuti. A fine cottura spolverizzate di prezzemolo tritato e servite.



CODA DI ROSPO IN POTACCHIO


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 coda di rospo del peso di circa 1 kg
- 300 g di pomodori maturi - 1/2 bicchiere di vino bianco - 1 rametto di rosmarino - 1 cucchiaio di prezzemolo tritato - 1 spicchio d'aglio - 1 peperoncino - 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva - sale - pepe


PREPARAZIONE


Sbollentate i pomodori.
Togliete la pelle e l'osso centrale alla coda di rospo, lavatela e tagliatela in 4 tranci.
Fate rosolare nell'olio un trito di aglio, rosmarino e peperoncino, quando il trito è dorato aggiungete i tranci di pesce, sale e pepe e fateli rosolare, poi versate il vino e lasciatelo rosolare.
Togliete il pesce e nello stesso tegame mettete il pomodoro a pezzetti, sale e pepe, quindi cuocete per una decina di minuti.
Infine rimettete i tranci nel tegame, fateli insaporire per 5 minuti, toglieteli dal fuoco, spolverizzate di prezzemolo tritato e servite.



CODA DI ROSPO IN UMIDO


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 kg di coda di rospo tagliata a pezzi
- 2 cucchiai di concentrato di pomodoro - 1 scalogno - 1 peperoncino - brodo di pesce q.b. - 1 bicchiere di vino bianco secco - 1 rametto di rosmarino - 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Lavate la coda di rospo e asciugatela, tagliatela a fette.
In una casseruola fate soffriggere nell'olio lo scalogno tritato e il peperoncino. Appena il composto è rosolato aggiungete le fette di coda di rospo, il rosmarino, sale e pepe, bagnate con il vino e fate evaporare.
Unite il concentrato di pomodoro diluito in un po' di brodo di pesce o, in alternativa, di brodo vegetale, fate cuocere per circa 10 minuti, poi togliete il rosmarino e servite.



CODA DI ROSPO AI POMODORINI


INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 g di coda di rospo - 2 cipolla bionda - 2 cucchiaio d'olio extravergine di oliva - 600 g di pomodorini in scatola con succo di pomodoro - 16 olive nere toste - sale - zucchero - origano


PREPARAZIONE


Pulire la coda di rospo rimuovendo la pelle (solitamente viene venduta già senza testa) e tagliando le pinne. Sciacquarla sotto acqua fresca corrente ed affettarla a tranci spessi 3-4 centimetri. Togliere la spina centrale tagliandola via dalla polpa ed ottenendo così due pezzi da ogni trancio.
Pulire la cipolla rimuovendo lo strato esterno di consistenza cartacea e tagliarla a spicchietti. Mettere in una padella l'olio e la cipolla. Metterla sul fuoco e farla ben dorare a fiamma media. Unire i pomodorini, un pizzico di sale, uno di zucchero, una manciata di origano e le olive nere. Mescolare accuratamente e far cuocere per 5 minuti a fiamma media. Unire i pezzetti di coda di rospo e farli cuocere 2-3 minuti per lato. Abbassare la fiamma, coprire e lasciar cuocere per 10 minuti.
Trascorsi 10 minuti, scoperchiare, cuocere per altri 5 minuti per far rapprendere il sughetto e servire con un filo d'olio a crudo e buon pane casereccio.



CODA DI ROSPO ALLA BIRRA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


8 fette di coda di rospo da circa 200 gr l'una
- 250 ml di birra chiara - 2 scalogni finemente tritati - 200 ml di passata di pomodoro - 75 ml di crème fraiche - 2 cucchiai di olio extravergine di oliva


PREPARAZIONE


In una padella capiente riscaldate l'olio e fateci appassire lo scalogno stando attenti a non farlo bruciare. Quando è diventato bello trasparente versateci la birra e quando incomincia a prendere il bollore, adagiateci i medaglioni di coda di rospo,salate e pepate a piacere, incoperchiate e fate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti rigirando il pesce a metà cottura. Trascorso questo tempo, trasferite il pesce sul piatto di portata e tenetelo al caldo mentre versate nella stessa padella la passata di pomodoro, facendola ridurre di circa la metà e aggiungendo infine la crème fraiche. Amalgamate bene, versate la salsa ottenuta sulla coda di rospo e servite subito.
Mescolate il pangrattato con l'aglio e il prezzemolo tritati. Pulite la coda di rospo, togliete la pelle, lavatela e asciugatela. Conditela con il succo di limone e il sale, quindi passatela nel pangrattato aromatizzato. Adagiatela in una pirofila unta d'olio, versate il rimanente olio e cuocete in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.
Sfornate e servite.



CODA DI ROSPO CON CASTAGNE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


kg 1 di coda di rospo
- 350g di patate - 400g di zucca a fettine - 80g di burro - 1 rametto di salvia - 4 rametti di timo - 600g di castagne già lessate - 1 cm di zenzero - 2 bustine di zafferano - 1 mazzetto di cerfoglio - 200ml di brodo vegetale - 1/2 cucchiaino di peperoncino - sale


PREPARAZIONE


Incidete le castagne con l’apposito attrezzo o con un coltellino e fatele cuocere per 25 minuti nel forno preriscaldato a 190°C.
Lasciatele intiepiire, quindi privatele della buccia. Rosolate le patate, tagliate a fettine non troppo sottili, con il burro. Aggiungete la zucca, la salvia e il timo. Cuocete per 10 minuti con un pò di brodo vegetale e unite le castagne. Versate dell’altro brodo caldo. Unite lo zafferano, lo zenzero grattugiato, il sale e il peperoncino. Mescolate e cuocete per altri 7-8 minuti.
Unite le fette di coda di rospo, bagnate con dell’altro brodo e portate a cottura, girando le fette dopo 5 minuti. Completate con il cerfoglio tritato finemente e servite.



CODA DI ROSPO IN BIANCO


INGREDIENTI X 4 PERSONE


800 gr di coda di rospo in un trancio solo,
200 gr di pomodori ben sodi, 200 gr di formaggio fresco tipo Quark, 30 foglie di basilico, 2 spicchi d'aglio, 1 ciuffo di prezzemolo, 4 cucchiai di latte, sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Versate 2 dita d'acqua in una casseruola per la cottura a vapore (o in una casseruola nella quale porrete una griglia o un cestello).
Sulla griglia posate una quindicina di foglie di basilico, mettetevi la coda di rospo dope averla salata e sopra qualche foglia di basilico ancora. Coprite, portate a bollore l'acqua e cuocete circa 20 minuti. Intanto tritate insieme il basilico, il prezzemolo e I'aglio; private dei semi i pomodori e tritateli grossolanamente. Stemperate ii formaggio con il latte, salate, pepate e unite il trito di erbe e di pomodoro, mescolando con un cucchiaio di legno.
Quando la coda di rospo è cotta tagliatela a tranci e ponetela nei piatti individuali, accompagnata dalla salsa.



CODA DI ROSPO ALLA PESCATORA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


4 tranci di coda di rospo da 150 g caduno -
70 g di olive nere liguri (piccole) - 150 g di pomodori maturi e sodi - 1 bicchiere di vino bianco secco - 100 g di champignons - 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva - 1 scalogno tritato - 1 spicchio d'aglio tritato - 1 mazzetto di prezzemolo tritato - 1 mazzetto di basilico - sale e pepe


PREPARAZIONE


Salate, pepate leggermente i tranci di coda di rospo precedentemente lavati e asciugati. Fateli rosolare da entrambi i lati in una padella unta d'olio, scolateli e teneteli al caldo. In un tegame fate appassire lo scalogno e l'aglio tritati con l'olio extravergine d'oliva.
Bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare quasi completamente; aggiungete i pomodori privati della pelle e dei semi, tagliati a filetti e le olive nere. Coprite e lasciate cuocere per 5 minuti, unite i tranci di coda di rospo e fateli cuocere per altri 7-8 minuti.
A metà cottura aggiungete gli champignons tagliati a spicchi. Togliete quindi i tranci di pesce e disponeteli sul piatto di portata. Fate ridurre velocemente la salsa fino d ottenere la densità desiderata, aggiungete le foglie di basilico e il prezzemolo tritato e versate sui tranci di pesce.



CODA DI ROSPO ALLA CACCIATORA


La coda di rospo alla cacciatora è un'invitante preparazione delle Marche: si pulirà il pesce e si preparerà una salsa a base di pomodoro, cipolla e rosmarino tritati, quando la salsa avrà cotto per un poco si aggiungerà la coda di rospo e si servirà alla fine condita con sugo di cottura.


INGREDIENTI X 4 PERSONE


1 Coda di rospo da 2 kg circa -
Polpa di pomodoro 300 g - 1 Cipolla - Rosmarino 1 rametto - olio extravergine d'oliva 1 dl - Sale e Pepe q.b.


PREPARAZIONE


Pulite e lavate la coda di rospo.
Preparate ora la salsa, tritate la cipolla e gli aghi di rosmarino, e metteteli a rosolare in una teglia con l'olio.
Aggiungete il pomodoro, salate, pepate e fate cuocere l'intingolo per 20 minuti.
Unite la coda di rospo e fate cuocere per altri 15 minuti, poi disponetela su un piatto di portata preriscaldato e servitela a fette, calda, condita con l'intingolo.


-

Edited by MaryRosa - 17/5/2014, 21:13
 
PM Email  Top
2 replies since 10/12/2008, 22:45
 
Reply