LA MIA CUCINA CASALINGA

Reply

RAVIOLI, AGNOLOTTI, TORTELLONI, CAPPELLACCI, CONCHIGLIONI CON RIPIENO DI PESCE

« Older   Newer »
view post Posted on 28/12/2008, 11:55 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
14,204
Location:
Domodossola

Status:


I RAVIOLI RIPIENI DI PESCE


slide-ravioli_pesce_450


I ravioli di pesce sono un primo piatto raffinato e molto saporito.
Il ripieno di questa pasta fresca è preparato con salmone, gamberetti o filetti di pesce, che vengono tritati e poi amalgamati alla ricotta.
Completa il ripieno qualche fogliolina di timo il cui aroma è perfetto per esaltare il sapore del salmone e dei gamberetti usati per il ripieno.
Il sugo con cui vengono accompagnati i ravioli di pesce è altrettanto delicato perché preparato con panna fresca a cui è aggiunta una spruzzata di passata di pomodoro che le dona un colore rosato.
I ravioli di pesce possono essere preparati anche in anticipo, una volta pronti i ravioli surgelateli crudi, in questo modo potete scongelarli al momento opportuno.



RAVIOLI RIPIENI DI PESCE


ravioli_11


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per la pasta : farina 00 gr 300 - 3 uova - sale 1/2 cucchiaino -
Per il ripieno : Gamberetti sgusciati gr 200 - salmone affumicato gr 100 - 2 spicchi di aglio - 1/2 bicchierino di Brandy - 1 pizzico di noce moscata - 4 cucchiai olio extravergine di oliva - ml 25o panna fresca - ml 100 passata di pomodoro - gr 200 ricotta - 4 rametti di timo - sale e pepe q.b.
Per guernire : 1 mazzetto di prezzemolo riccio fresco.


PREPARAZIONE


Per prima cosa preparate la pasta per i ravioli (secondo la solita ricetta).
Una volta pronta lasciatela riposare, coperta con la pellicola trasparente.
Prepariamo il ripieno dei ravioli :Tritate grossolanamente i gamberetti sgusciati e il salmone affumicato tagliato a listarelle. Mettete il trito così ottenuto in una padella dove avrete messo a scaldare tre cucchiai di olio e l’aglio tritato finemente. Fatelo cuocere per un paio di minuti e poi aggiungete mezzo bicchierino di brandy. Quando sarà evaporato spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.
Quando il composto sarà freddo trasferitelo in una ciotola, aggiungete le foglioline di timo e la ricotta, salate e pepate e amalgamate bene il tutto.
Tenete da parte il composto per il ripieno e passate a stendere la pasta fresca, cercando di ottenere una sfoglia che abbia un altezza di 15 cm circa e che sia il più sottile possibile. Dopodiché disponete sulla sfoglia un cucchiaino di impasto, lasciando circa 3-4 cm tra una cucchiaiata di impasto e l’altra, quindi sovrapponete un’altra sfoglia della stessa dimensione e fate una leggera pressione per far uscite tutta l’aria trattenuta dalle due sfoglie. Con una rotella tagliapasta dentellata tagliate i ravioli e appoggiateli su un canovaccio infarinato e teneteli da parte.
Preparate il sugo : in una padella capiente fate soffriggere l’olio insieme all’aglio quindi aggiungete la passata di pomodoro, fate rapprendere e poi versate la panna. Aggiungete in ultimo le foglie di timo, salate pepate e poi spegnete il fuoco.
In un’altra pentola portate a bollore dell’acqua salata e lessate i ravioli, una volta cotti scolateli ad uno ad uno con una sciumarola, e fateli saltare nel sugo.
Quindi servite i ravioli ben caldi guerniti con foglie di prezzemolo riccio.



RAVIOLI A FORMA DI STELLA CON RIPIENO DI PESCE


piatto-servito-ravioli-forma-di-stella-natale_dettaglio_ricette_slider_grande3


INGREDIENTI X 4 PERSONE


- per la pasta: 400 gr. di farina, 4 uova, sale.
- per il ripieno: 200 gr. di filetti di branzino, 100 gr. di gamberi, 100 gr. di capesante, 1 mazzetto di bietole, ½ scalogno, 1 spicchio d’aglio, 1 uovo, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
- per il condimento: 3 zucchine, ½ scalogno, 1 ciuffo di prezzemolo, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.


PREPARAZIONE


In una padella faccio soffriggere nell’olio l’aglio e lo scalogno tritati, aggiungo la polpa di branzino, i gamberi e le cappesante finemente
tritati, amalgamo gli ingredienti e quando sono bene insaporiti aggiungo le bietole precedentemente lessate e tritate e le faccio cuocere, ancora, a fiamma molto bassa per alcuni minuti.
Sulla spianatoia verso a fontana la farina passata al setaccio, e le rompo dentro le uova e un pizzico di sale. Lavoro con forza fino ad ottenere un impasto liscio e consistente. Formo un panetto, lo avvolgo in un panno inumidito e lo faccio riposare per circa un’ora; poi con il mattarello tiro una sfoglia piuttosto sottile che taglio a strisce larghe 4 cm.
Spennello con acqua i lati di una striscia di pari dimensioni di quella che ho farcito, sovrappongo il lato bagnato sulla sfoglia con il ripieno, comprimo le estremità per fare aderire bene la sfoglia a quella con  il ripieno e con uno stampino a forma di stella taglio i ravioli.
In una padella faccio soffriggere lo scalogno e il prezzemolo tritati, quando sono appassiti aggiungo le zucchine tagliate a piccoli dadini, le faccio rosolare, poi le bagno con mezzo bicchiere d’acqua e faccio cuocere un quarto d’ora circa.
Lesso e scolo le stelle (ravioli) in abbondante acqua salata, le condisco  con l’intingolo di zucchine, le irroro con un filo d’olio e le metto in tavola fumanti.



RAVIOLI RIPIENI DI FILETTI DI SOGLIOLA E ORATA
CONDITI CON SUGO ALLE COZZE E VONGOLE


slide-450


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per 50 ravioli : Farina tipo 00 300 gr - 4 uova - sale q.b.
Per il ripieno : Sogliola filetti già puliti circa 75 gr - Patate 100 gr - Olio di oliva extravergine 2 cucchiai - Sale e Pepe q.b. - Aglio 1 spicchio - 4 cucchiai Prezzemolo titato - Vino bianco 30 ml - Orata filetti già puliti circa 75 gr
Per il sugo : 2 cucchiai d'Olio di oliva extravergine - Sale q.b. - 4 cucchiai Prezzemolo tritato- Aglio 1 spicchio - Pomodori tipo ciliegia 100 gr - Mazzancolle 150 gr - Vongole 200 gr - Cozze 200 gr - Pesto alla Genovese 2 cucchiai


PREPARAZIONE


Per preparare i ravioli con sogliola e orata iniziate dal ripieno: mettete a cuocere le patate in una pentola capiente piena d’acqua fredda, leggermente salata, per circa 20 minuti da quando inizia il bollore; quando saranno cotte, lasciatele raffreddare, quindi sbucciatele e tagliatele a pezzi.
Nel frattempo prendete i filetti di pesce già puliti e tagliateli a piccoli pezzetti. In una padella ponete uno spicchio d’aglio, l’olio di oliva extravergine e il prezzemolo tritato.
Aggiungete il pesce e fatelo rosolare per circa per 4-5 minuti, poi sfumate con del vino bianco. Quando il pesce sarà cotto ponetelo in un mixer insieme alle patate e frullate il tutto fino ad ottenere una crema. Aggiungete, se occorre, un filo d’olio, quindi aggiustate di sale e pepe. Tenete da parte il ripieno e lasciatelo raffreddare completamente. A questo punto preparate la pasta all’uovo che vi servirà per formare i ravioli: su una spianatoia infarinata mettete la farina formando la classica fontana, formate un buco la centro e aggiungete le uova.
Impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto compatto, coprite con la pellicola e lasciate riposare per almeno mezz’ora. Preparate ora il sugo: in una padella capiente mettete ad imbiondire l’aglio con l'olio extravergine di oliva e del prezzemolo, quindi aggiungete i pomodori ciliegia, che avrete precedentemente mondato e tagliato in quarti, e lasciateli appassire a fuoco basso per qualche minuto. Unite al tutto vongole e cozze, pulite, e lasciatele dischiudere per 5 minuti a fuoco basso.
Lavate e sgusciate le mazzancolle, quindi aggiungetele al sugo e lasciate cuocere il tutto per 5-6 minuti; se necessario, aggiustate di sale e pepe. Una volta cotto il tutto, spegnete il fuoco e mettete il sugo da parte. Nel frattempo la pasta all’uovo avrà riposato per il tempo necessario: toglietela dalla pellicola e stendetela su una spianatoia infarinata, con un mattarello. Ricavate dei rettangoli regolari e piuttosto sottili aiutandovi con una macchina per fare la pasta, quindi trasferite il ripieno in una sac-à-poche e mettetene una pallina grande come una noce sull’impasto, distanziando le successive di circa 3 cm tra l'una e l'altra. Spennellate con dell’acqua la pasta, sui bordi del rettangolo e intorno alle palline di ripieno; ricoprite con un altro foglio di pasta, premendo bene con le dita tra un ripieno e l'altro, per sigillare il tutto.
Con un tagliapasta seghettato formate i ravioli tagliando l’impasto in tanti quadrati (da 5cm x5cm). Prendete ora un vassoio, spolverizzatelo con della farina o della semola, quindi adagiatevi i ravioli.
In una pentola portate ad ebollizione abbondante acqua salata e fatevi cuocere i ravioli per qualche minuto, fino a quando verranno a galla: scolateli allora utilizzando una schiumarola ed uniteli al sugo. Accendete il fuoco e fate saltare il tutto per 1-2 minuti ancora, quindi aggiungete il pesto e spegnete il fuoco (se volete assicurarvi che il pesce non cuocia troppo potete toglierlo dal sugo e tenerlo da parte al caldo, quindi aggiungerlo successivamente).
Mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti, aggiustate di sale e pepe e i vostri ravioli con sogliola e orata saranno pronti: serviteli e gustateli quando ancora sono caldi.


-

Edited by MaryRosa - 11/4/2014, 10:04
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/12/2009, 19:51 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
14,204
Location:
Domodossola

Status:


RAVIOLONI RIPIENI DI CERNIA COM VONGOLE E SCAMPI


ravioli-ripieni-di-cernia


INGREDIENTI X 4 PERSONE


per la pasta : 300 g di farina - 3 uova
per il ripieno : 500 g di filetti di cernia - 1 patata (circa 100 g) - 1 cucchiaio di ricotta - 1 rametto di maggiorana
per condire : 1 kg di vongole veraci - 500 g di scampi - 2 spicchi d'aglio - 8 pomodorini - 1 ciuffo di prezzemolo - 1/2 bicchiere di vino bianco secco - 2 cucchiai olio extravergine di oliva - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Metti le vongole a bagno per 2 ore in acqua fredda salata. Cambia l'acqua 2-3 volte e, ogni volta, Solleva i molluschi e falli ricadere.
Impasta la farina con le uova per 15 minuti, fino a ottenere un composto liscio. Forma una palla, avvolgila in pellicola e lasciala riposare per 1 ora.
Lessa la patata per 40 minuti dal bollore, sbucciala e riducila in puré con lo schiacciapatate e una noce di burro.
Elimina le lische dai filetti di cernia con una pinzetta e tritali. Mescola la cernia con il pure, la maggiorana, la ricotta, sale e pepe.
Prepara i Ravioli : Appiattisci con le mani 1/3 della pasta e passalo fra i rulli della apposita macchina, partendo dalla tacca piu larga. Assottiglia man mano la sfoglia, passandola fra i rulli della macchina, fino ad arrivare all'ultima tacca.
Disponi al centro della sfoglia tanti cucchiaini di ripieno ben distanziati gli uni dagli altri. Piega la pasta a meta sul ripieno e fai aderire i due strati, facendo uscire l'aria. Crea i ravioli con il tagliapasta e disponili su un vassoio foderato con carta da forno. Stendi e farcisci la pasta rimasta.
Cuoci il sugo per condire : Rosola nella casseruola 1 spicchio d'aglio spellato con 2 cucchiai di olio. Unisci le vongole ben sciacquate, irrora con il vino, copri e falle aprire a fiamma viva. Trasferiscile in una ciotola e sgusciale.
Scalda nella casseruola 2-3 cucchiai di olio con l'aglio rimasto tritato. Unisci gli scampi sgusciati e, dopo 1 minuto, i pomodori a dadini. Cuoci i ravioli per 2-3 minuti in abbondante acqua bollente salata, sgocciolali con un mestolo forato.
Depositali suddividendol in 4 piatti singoli. Unisci le vongole preparate e gli scampi, una macinata di pepe, e il prezzemolo fresco tritato.



RAVIOLONI RIPIENI DI GAMBERI AL PROFUMO DI ARANCE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per la pasta degli agnolotti : 250 gr. di farina tipo 00 - 50 gr. di semola rimacinata - 10 tuorli d’uovo - un pizzico di sale - 10 cl. di olio extravergine di oliva
Per il ripieno : 250 gr. di gamberi rossi - 1 rametto di rosmarino - la bucia di 1 arancia grattugiata - sale e pepe
Per il brodo vegetale : 1 dado per brodo vegetale - mezza carota - un gambo di sedano - 2 cucchiai olio extravergine di oliva - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Preparate il brodo vegetale : in una pentola mettete 1 lt di acqua, con 1 dado vegetale, la carota, il sedano, l’olio extravergine ed il sale.
Intanto preparate la pasta per gli agnolotti : impastate la farina con tutti gli ingredienti sopraindicati, lavorateli energicamente fino ad ottenere un impasto compatto e liscio. Avvolgetelo in una carta pellicola e lasciatelo riposare in frigo.
Sgusciate i gamberi, inseriteli nel mixer, tritateli insieme alla buccia dell’arancia ed al rosmarino, aggiustate di sale e pepe.
Ponete l’impasto in una sacca da pasticceria.
Con l’aiuto di una sfogliatrice, lavorate la pasta fina ad ottenere una sfoglia liscia e fine (circa un millimetro).
Formate dei mucchietti con il ripieno e chiudete con un’altra sfoglia, coppate i ravioli e richiudeteli su loro stessi.
Cucerli in abbondante acqua salata, Lasciarli cuocere per un paio di minuti e quando vengono a galla condirli con burro fuso al rosmarino, e servire.



RAVIOLONI "CUORI DI BURRATA" CON CREMA DI CAPESANTE


I "cuori di burrata" con crema di capesante sono ravioloni di gustosa pasta fresca ripieni di burrata conditi con crema di capesante: ideale primo piatto che prenderà per la gola il vostro partner durante la cena di San Valentino.
La burrata è un formaggio fresco, della stessa famiglia della mozzarella ma ha un cuore morbido, cremoso e filamentoso, prodotto particolarmente in Puglia, e più precisamente nella zona di Bari.


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per fare i ravioloni : farina g 200 - sale q.b. - 2 uova intere
Per il ripieno : 6 capesante - g 200 burrata - 2 spicchi di aglio - 3 cucchiai di olio di oliva - 1 peperoncino - 2 rametti di timo fresco - sale q.b.


PREPARAZIONE


Per la preparazione dei cuori di burrata per prima cosa dovete occuparvi della pasta fresca.
Una volta che avrete preparato le sfoglie, stendetele e adagiatele su un canovaccio leggermente infarinato. Poggiate un coppapasta a forma di cuore della dinesione di cm 8x8 sulla sfoglia senza tagliarla, pressando leggermente, lascerete i segni dell'attrezzo sulla pasta, riuscendo in seguito a posizionare al centro delle varie sagome il ripieno di burrata.
Spennellate la sfoglia intorno al ripieno con del bianco d'uovo: in questo modo i bordi resteranno ben sigillati una volta sovrapposti.
Quando avrete posizionato i mucchietti di ripieno, ricopriteli con una sfoglia della stessa dimensione di quella sottostante; prima di sigillare i bordi dei ravioli, schiacciate tutto intorno al ripieno in modo da eliminare l'aria.
Pressando ora bene sulle sfoglie con il coppapasta, ricavate i cuori di burrata che adagerete su di un canovaccio pulito e leggermente infarinato.
Prepariamo la crema di capesante : fate soffriggere in una padellina l’olio, l'aglio tritato e il peperoncino tagliato a listarelle.
Nel frattempo staccate da ogni capasanta la parte arancione (detta corallo). Quando l’aglio sarà dorato aggiungete le capesante e i loro coralli nel tegame. Irroratele con il vino bianco e fatelo sfumare.
Quando le capesante saranno cotte togliete solo la parte bianca, (basteranno pochi minuti), versatela assieme al fondo di cottura in un mixer. Frullandola fino a ottenere una crema liscia e densa. Tagliuzzate i coralli a piccolissimi dadini ed aggiungeteli alla crema.
Mettete a bollire dell'acqua in una pentola, salatela e lessatevi i cuori di pasta fresca. Scolate i cuori di burrata, e saltateli in padella assieme alla crema di capesante, aggiungendo, se necessario, un po' d'acqua di cottura per diluire la crema.
Portate in tavola i cuori di burrata con crema di capesante, guarniteli con i dadini di corallo e con rametti di timo fresco.



RAVIOLI RIPIENI AGLI SCAMPI


INGREDIENTI X 4 PERSONE


300 g di pasta fresca all'uovo - g 400 scampi - g 100 bietoline - 2 spicchi di aglio - 4 cucchiai olio extravergine di oliva - 1 scalogno - 1 uovo - g 30 burro - 1 ciuffo di prezzemolo - qualche fogliolina di basilico - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Iniziamo a preparare il ripieno : Sgusciamo gli scampi, eliminando il filo nero interno, lasviamoli e tritiamoli.
Mondiamo le bietoline, laviamole bene, asciugamole e tritiamole.
Sbucciamo l'aglio e lo scalogno, tritiamolo, facendoli poi appassire a fuoco basso in un tegame con l'olio; quindi aggiungere gli scampi per 2 minuti, poi le bietoline per altri 2 minuti.
Togliamo tutto dal fuoco, lo versiamo in una terrina e lasciamo raffreddare.
Quindi unire l'uovo, il sale e il pepe, mescolando tutto bene.
Ora stendiamo la pasta in una sfoglia sottile, distribuiamo sopra il ripieno, confezionando i ravioli, che faremo cuocere in acqua bollente salata per pochi minuti.
Nel frattempo, in un tegamino, scaldiamo il burro con le foglie di basilico e il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e di pepe.
Scoliamo i ravioli appena vengono a galla, e li condiamo col burro alle erbe caldo.



RAVIOLI DI POLPA DI GRANCHIO AI 4 SUGHI


INGREDIENTI X 4 PERSONE


500 g di pasta sfoglia all'uovo fresca stesa molto sottile
per il ripieno : 200 g di mollica di pane raffermo - 200 ml di panna liquida - 2 albumi - 3 cucchiai di parmigiano - 300 g di polpa di granchio in scatola sgocciolata - 600 g di pomodori maturi ma sodi - 6 cucchiai d'olio di oliva - 2 cucchiai di capperini sottaceto - 16 foglie di basilico fresco - 2 cucchiai di zucchero - 4 cucchiai di aceto di vino bianco - sale e pepe


PREPARAZIONE


Preparate il ripieno per i ravioli : Ponete in una ciotola la mollica a pezzetti, bagnatela con la panna, schiacciatela con una forchetta e fatela riposare 10 minuti, eventualmente scolate via la panna che non è stata assorbita. Unite nella ciotola la polpa di granchio, il parmigiano e gli albumi, tenete da parte un cucchiaio di albume per confezionare i ravioli, salate, pepate, mescolate con la forchetta e se la farcia è troppo molle, unite altro formaggio.
Preparate la sfoglia col solito metodo : Ritagliate dalla sfoglia, con il tagliapasta, quanti più dischi è possibile, spennellatene metà con l'albume rimasto, distribuitevi il ripieno al centro e copriteli con i dischi restanti, premendoli lungo il bordo, per far uscire l'aria.
Sistemateli sulle placche a riposare, mettetele in frigo.
Lessate i ravioli 5 minuti nell'acqua bollente salata scolateli con il mestolo forato nel tegame del pomodoro e mescolate delicatamente per un minuto, a fiamma media. Trasferite i ravioli su un piatto da portata.
Pronti per essere conditi coi 4 sughi :
1) Sugo ai pomodori : Portate a bollore 4 litri di acqua in una pentola, con il sale grosso, tuffatevi 30 secondi i pomodori lavati, scolateli con il mestolo forato in una bacinella di acqua fredda; sbucciateli, riducete la polpa a filetti, scartando semi e acqua.  Rosolate nel tegame 3 minuti, con l'olio, i filetti di pomodoro, unite sale, pepe, capperi sgocciolati e foglie di 2 rametti di basilico, pulite e tagliate a striscioline.  Versate lo zucchero nel tegamino, fatelo caramellare 1 minuto, bagnate con l'aceto e fate addensare 1 minuto, versate il caramello sul pomodoro e mescolate.  Condire guarnendo con qualche foglia di basilico fresco sminuzzata.
2) Con pepe rosa : Sciogliete 30 g di burro in un tegame, unite 200 ml di panna liquida, salate. Fate addensare 3-4 minuti, senza far alzare il bollore. Completate con un cucchiaio di grani di pepe rosa e 30 steli di erba cipollina, pulita con carta da cucina inumidita e tagliata a pezzetti con le forbici.
3) Con salsa di peperone : Rosolate 2 cucchiai di cipolla tritata surgelata in un tegame con 2 cucchiai di olio di oliva. Aggiungete 800 g di peperoni rossi, puliti e tagliati a pezzetti. Salate e portate a cottura a fuoco basso e con il coperchio (30 minuti). Frullate l?intingolo nel frullatore fino a ottenere una crema molto liscia. Rimettetela sul fuoco con 2 cucchiai di panna, fatela scaldare senza far bollire. Condite i ravioli e completate con un cucchiaio di prezzemolo tritato.
4) Con avocado e cipolla : Sbucciate 2 cipolle rosse (possibilmente di Troppa: sono molto dolci). Lavatele, tagliatele a fettine sottili, scomponetele per ricavarne gli anelli. Scaldate 4 cucchiai di olio di oliva in un tegame antiaderente. Rosolatevi 3 minuti gli anelli di cipolla (devono dorare ma non scurire). Salate, pepate, unite la polpa di un avocado ridotta a cubetti di 1 cm di lato. Condite i ravioli con la salsa calda.



RAVIOLI RIPIENI ALLA POLPA DI GRANCHIO


INGREDIENTI X 4 PERSONE


500 gr sfoglia all’uovo fresca - 150 gr mollica di pane raffermo - 150 ml panna liquida - 1 albume - gr 50 di parmigiano grattugiato - 200 gr polpa di granchio in scatola - 500 gr di pomodori maturi - 5 cucchiai di olio di oliva - 1 cucchiaio capperi sott’aceto - qualche foglia di basilico - 1 cucchiaio di zucchero - 3 cucchiai di aceto bianco - Sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


Versare nel mixer la mollica di pane ridotta a pezzetti, la panna. Unire la polpa di granchio, il parmigiano e l’albume. Salare e pepare e mixare.
Ritagliare dalla sfoglia quanti più dischi è possibile. Spennellarne metà coll’albume. Distribuire il ripieno al centro. Coprirli con i dischi rimasti, premendoli lungo il bordo. Sistemarli su una placca e metterli in frigo in attesa.
Intanto portare a bollore l’acqua. Tuffarvi per 30 secondi i pomodori. Sbucciarli, riducendo la polpa a pezzetti. Rosolate in una pentola con l’olio i pomodori. Unire sale, pepe, i capperi e il basilico.
Versare in un tegamino lo zucchero, farlo caramellare per 1 minuto. Bagnare con l’aceto e fare addensare 1 minuto. Versare il caramello sul pomodoro, mescolare.
Lessare i ravioli 5 minuti nell’acqua bollente fin quando vengono a galla. Scolarli nel tegame del pomodoro, farli saltare a fiamma media.
Trasferire i ravioli su un piatto da portata, Decorare con foglie di basilico.


-

Edited by MaryRosa - 27/12/2013, 18:46
 
PM Email  Top
view post Posted on 27/2/2010, 19:54 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
14,204
Location:
Domodossola

Status:


RAVIOLONI RIPIENI DI SGOMBRI


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per la pasta di 36 ravioli : 180 g di farina di grano duro, 2 cucchiaini di semi di papavero, acqua
Per il ripieno dei ravioli : 2 sgombri freschi, 1 manciata di prezzemolo, 1 pizzico di sale, 2 cucchiai di olio extravergine
di oliva, pepe q.b.
Per il sughetto : 40 pachino interi, 1 rametto di rosmarino, 1 rametto di origano fresco, 1 rametto di timo fresco, 1 cipolla, 2
spicchi di aglio, 30 olive taggiasche, 30 capperi dissalati, 1 bicchiere di acqua, 1 pizzico di sale, 2 cucchiai di olio extravergine di
oliva


PREPARAZIONE


Vi consiglio di partire con il sughetto visto che ha tempi di cottura molto lunghi, fortunatamente semplicissimo da fare. Per farlo diventare davvero buono il massimo sarebbe bello usare una pentola in coccio.
Mettere tutti gli ingredienti a freddo: i pachino interi, la cipolla tritatata finemente, le olive, i capperi dissalati, l'aglio scamiciato, un cucchiaio di olio evo, rosmarino, origano, timo (per comodità potrestelegare insieme le erbe aromatiche, tanto poi verranno tolti dal sugo), un pizzico di sale e mezzo bicchiere di acqua. Coprire la pentola con un coperchio.
Accendere il gas al minimo, inserire uno spargifiamma e lasciar cuocere per due ore. Girare ogni tanto e schiacciare qualche pachino. Procedere con l'impasto mescolando farina di grano duro, semi di papavero e acqua quanto basta a crerare una palla ben
compatta.
Stendere la sfoglia sottilmente, adagiare il ripieno a debita distanza l'uno dall'altro e ripiegare altra sfoglia avendo l'accortezza di
eliminare l'aria intorno al ripieno. Schiacciare bene i bordi. Per farli sigillare bene passiamo con un pennellino da cucina un velo di acqua. Vedrete che si sigilleranno perfettamente.
Una volta data la forma al raviolo con il coppapasta tuffarli in acqua leggermente salata.
Appena pronti passarli nel sughetto, facendo attenzione nel girarli deicatamente, tenerli giusto qualche
secondo finchè la superficie non lo assorbirà.



RAVIOLONI RIPIENI DI BRANZINO E SCAMPI CON LA BOTTARGA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


350g di pasta fresca all'uovo per fare i ravioli
per il ripieno : 100 g di polpa di branzino, 2 cucchiai di bottarga grattugiata, 1/2 dl di Brandy, 100 g di polpa di scampi, 1 cipolla tritata, 4 cucchiai di olio d'oliva extravergine, 40 g di burro, 1 mazzetto di basilico tritato, sale q.b.


PREPARAZIONE


Preparate il ripieno: In un tegame con 3 cucchiai d'olio fate appassire la cipolla a fuoco lento; aggiungete la polpa di branzino e di scampi, rosolatela, quindi spruzzatela con il Brandy. Quando il liquore sarà evaporato, coprite il tegame e cuocete per 15 minuti, a fuoco moderato.
Passate il composto ottenuto al mixer, fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Trasferite la crema in una ciotola e aggiungetevi 1 cucchiaio di bottarga. Mescolate con cura per amalgamare e insaporite con un pizzico di sale. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e distribuitevi il ripieno a intervalli regolari, formando i ravioli. Lessateli in acqua bollente salata e scolateli al dente.
Intanto preparate il condimento: Ponete in un tegamino il burro con l'olio rimasto e il basilico e fatelo sciogliere a fuoco basso. Versatelo quindi sui ravioli, mescolate delicatamente, cospargete con la rimanente bottarga grattugiata e
portate in tavola bencalda.



RAVIOLONI RIPIENI DI PESCE (BRANZINO, NASELLO) E VERDURE


I Ravioloni di pesce si preparano impastando la farina per ottenere una pasta che verrà stesa e farcita con un ripieno di polpa di pesce a cui verrà aggiunto olio, scalogno e bietole e che comporrà quindi l'anima dei ravioli, verranno poi cotti in acqua salata e conditi con ciuffetti di prezzemolo riccio.


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per 16 ravioloni : Pasta all'uovo 300 g
Polpa di pesce (branzino, nasello) 200 g - Bietole bollite 70 g - Scalogno 1 - Aglio 1 spicchio - Olio di oliva extravergine 4 cucchiai - 4 cucchiai di Prezzemolo tritato - 1 Uovo - Sale e Pepe q.b.
Per condire : 4 cucchiai d'Olio di oliva extravergine - Aglio 1 spicchio - Pomodori maturi 200 g - Frutti di mare sgusciati 150 g - 1 pizzico di Peperoncino - Sale e Pepe q.b.


PREPARAZIONE


Preparare il ripieno per i ravioli. In un tegame far scaldare l'olio con l'aglio e un ciuffo di prezzemolo tritati; adagiarvi la polpa di pesce e farla rosolare 2 minuti per parte; scolarla e tritarla. Aggiungere, nello stesso tegame, lo scalogno tritato e farlo appassire, quindi unirvi le bietole, ben strizzate e tritate; mescolarle e farle rosolare per qualche minuto in modo che
asciughino bene. Unire la polpa di pesce e scolare di nuovo; togliere il composto dal fuoco e versarlo in una terrina. Quando il composto sarà raffreddato, insaporirlo con un pizzico di sale e pepe, aggiungere l'uovo e mescolare amalgamando gli ingredienti.
Con il matterello (o con la macchina per la pasta) stendere la pasta un poco alla volta; ritaglare i raviolini con uno stampino dentellato di 6 centimetri di diametro e adagiarvi a mucchietti il ripieno, ponendolo al centro.
Pennellare i bordi della pasta con un poco di acqua e ripiegarla su se stessa, così da formare delle mezze lune. Premere con le dita attorno al ripieno per far aderire la pasta.
Preparare il condimento. Scottare i pomodori in acqua bollente, privarli della pelle, dei semi e tritarli grossolanamente. In un tegamino far scaldare 3 cucchiai di olio con l'aglio leggermente schiacciato e il peperoncino;
aggiungere i frutti di mare e farli rosolare brevemente. Unire la polpa dei pomodori, far rosolare a fuoco vivace per 3-4 minuti e insaporire con sale e pepe.
Togliere dal fuoco, irrorare con l'olio rimasto, aggiungere il prezzemolo tritato e mescolare.
Cuocere i raviolini di pesce in abbondante acqua salata in ebollizione, scolarli al dente, condirli e servirli subito, decorando, a piacere, con ciuffetti di prezzemolo riccio.



RAVIOLONI RIPIENI DI NASELLO E PATATE E VERDURE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


350 g di pasta sfoglia fresca all'uovo per fare i ravioli
per il ripieno : 350 g di filetti di nasello, 1 porro tritato, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1 patata, 4 cucchiai di olio d'oliva extravergine, 1 mazzetta di erba cipollina, 1 uovo, sale e pepe.


PREPARAZIONE


Lessate la patata per 30-35 minuti. Nel frattempo, lavate il prezzemolo e asciugateli con un telo, quindi tritate il primo e tagliuzzate la seconda. Mondate il porro, privandolo delle radici e della parte verde, e tritatelo. Sminuzzate i filetti di nasello e fateli rosolare per 2 minuti circa in un tegame con 4 cucchiai d'olio e il porro tritato. Salate, pepate, passate il tutto al mixer e trasferite il composto in una terrina.
Sgocciolate la patata lessa, pelatela e passatela allo schiacciapatate, poi mescolatela al composto di pesce con l'uovo, il prezzemolo tritato, sale e pepe.
Stendete la pasta in una sfoglia sottile e distribuitevi il ripieno, confezionando i ravioli. Cuoceteli in abbondante acqua bollente salata;
Scolateli al dente e conditeli in una terrina con l'olio alle erbe. Distribuite i ravioli nei piatti singoli, spolverizzateli con l'erba cipollina tagliuzzata e servite.



RAVIOLONI RIPIENI DI PESCE AL NERO DI SEPPIA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


350 g di pasta fresca all'uovo al nero di seppia
per il ripieno : 150 g di filetto di nasello spezzettato, 1 spicchio d'aglio, 150 g di code di scampi puliti, 2 scalogni tritati, 200 g di seppioline a listarelle, 1 uovo, 100 g di spinaci lessati e tritati, 1 mazzetto di erba cipollina tagliuzzata, 1 dl di olio d'oliva extravergine, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, sale e pepe


PREPARAZIONE


Preparate il ripieno: In un tegame con metà dell'olio e l'aglio rosolate il nasello, gli scampi e le seppioline, quindi sgocciolateli e tritateli.
Nello stesso tegame fate appassire gli spinaci con 1 scalogno; unitevi il composto di pesci, fateli insaporire, quindi trasferite il tutto in una terrina e unitevi l'uovo, l'erba cipollina, il prezzemolo, sale e pepe.
Stendete la pasta e distribuitevi il ripieno, confezionando i ravioli, poi metteteli a cuocere in acqua bollente salata.
Nel frattempo, preparate il condimento facendo dorare una piccola parte delle seppioline rimaste con il resto dell'olio e dello scalogno.
Scolate i ravioli al dente, conditeli con le seppioline e servite in tavola.



RAVIOLONI RIPIENI DI NASELLO


INGREDIENTI X 4 PERSONE


4 naselli - 1 lt. brodo vegetale - 1 cucchiaio abbondante di mascarpone - 1 bustina di zafferano - sale e pepe - 100 gr. farina bianca - 2,5 dl passata di pomodoro - 1 cucchiaio d'olio extravergine di oliva - 1 spicchio d'aglio - 1 bicchiere di vino bianco secco - 1 manciata di prezzemolo tritato


PREPARAZIONE


Prepara la pasta mescolando a lungo la farina con acqua tiepida quanto basta per ottenere um impasto sodo. Lasciala riposare per 10 minuti.
Cuoci il nasello nel brodo bollente per 15 minuti, poi togli dal fuoco e lascia raffreddare.
Prepara il sugo cuocendo il pomodoro con 1 filo di olio e l'aglio, sfuma con poco vino e profuma con il prezzemolo.
Sbriciola in una ciotola il nasello, aggiungi il mascarpone e 1 bustina di zafferano stemperata in 1 cucchiaio di brodo. Regola di sale e pepe e mescola bene.
Stendi la pasta sottile, ritaglia dei rettangolini, adagia il ripieno, copri con un altro rettangolino e chiudi bene. Taglia con la rotellina zigrinata da un lato in tondo, dall' altro a punta, in modo da ottenere la forma di pesciolini.
Cuoci i ravioli in acqua bollente salata, scolali, adagiali nel sugo e servili ben caldi.



RAVIOLONI RIPIENI DI CERNIA


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per la pasta dei ravioli: 300 gr. farina 00 - 3 uova - 2 cucchiai olio extravergine di oliva
Per il ripieno: 2 cucchiai di olio extravergine di oliva - sale - 1 spicchio d'aglio - 200 gr. filetto di cernia - 1 bicchiere di vino bianco per sfumare - 200 gr. ricotta - 2 cucchiai pecorino - foglie di cerfoglio - 1 uovo


PREPARAZIONE


Formare una fontana con la farina, quindi aggiungere le uova, due cucchiai di olio e del sale.
Impastare prima con la forchetta, poi con le mani fino ad avere un impasto liscio ed elastico. Far riposare per mezzora la pasta.
Per il ripieno saltare nell'olio 1 spicchio di aglio, il filetto di cernia, sfumare con il vino bianco e far cuocere.
A questo punto versare il filetto in una ciotola (togliendo l’aglio), aggiungere la ricotta, l'uovo, il pecorino e del cerfoglio tritato.
Stendere la pasta molto finemente con l'aiuto della macchina per la pasta e formare i ravioli di una grandezza a piacere.
Porre su ogni raviolo un cucchiaio di ripieno e chiuderli accuratamente
Cuocerli in abbondante acqua salata bollente e scolateli al dente.
Per Condirli in diversi modi :
- Una semplice salsa di pomodorini: ottenuta facendo appassire una cipollina tritata in poco olio, aggiungendo dei pomodorini tagliati, poco sale e cotta brevemente.
- Una originale salsa di lattuga: ottenuta facendo sbollentare in acqua bollente salata 500 g di lattuga, saltandola in padella con poco olio, 1 spicchio di aglio e del peperoncino frullando nel mixer tutti gli ingredienti.



RAVIOLONI RIPIENI DI PESCE PERSICO E MASCARPONE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


X la sfoglia : 4 uova - 400 gr di farina . 1 pizzico di sale
X il ripieno : 1 filetto di pesce persico (circa 400 gr) - 1 tuorlo - 1 confezione di mascarpone da 250 gr


PREPARAZIONE


Preparare la sfoglia all'uovo, e farla riposare.
Nel frattempo lessare il pesce persico per pochi minuti poi scolatelo e schiacciatelo con una forchetta in una ciotola, fate intiepidire poi aggiugere il tuorlo e il mascarpone ed amalgamare bene il tutto.
Prepariamo i ravioli nel modo tradizionale; farli cuocere in acqua bollente, poi condire con un sughetto leggero con burro fuso e salvia.
Per finire aggiungere una spolverata di prezzemolo tritato.


-

Edited by MaryRosa - 27/12/2013, 17:51
 
PM Email  Top
view post Posted on 3/11/2010, 15:30 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
14,204
Location:
Domodossola

Status:


RAVIOLI VERDI RIPIENI DI SALMONE


7377_38


INGREDIENTI X 4 PERSONE


100 gr. di spinaci e di ortica pesati già lessati e strizzati tantissimo (passati allo schiacciapatate) - farina q.b. - 3 uova - 1 pizzico di sale.


PREPARAZIONE


Per il ripieno: 120 gr. di salmone fresco - 30 gr. di mollica di pane - 50 gr. di ricotta fresca - 4 cucchiai olio extravergine d'oliva
Per condire : 4 pomodori maturi rossi - 200 gr. di salmone fresco - sale, pepe - qualche foglia di basilico


PREPARAZIONE


Preparare il ripieno : scottare per qualche minuto il salmone in una casseruola con un filo di olio, unire la mollica di pane, la ricotta e una presa di sale.
Mescolare tutto e passare al mixer per ottenere una crema.
Preparare la sfoglia : In un recipiente iniziando con la forchetta, impastare farina, uova e spinaci lessati col sale per preparare la pasta verde per i ravioli.
Mettere la farina le uova e la verdura, in una ciotola e impastare fino ad avere un impasto solo e ben amalgamato. Passa la sfoglia alla sfogliatrice.
Infarinare abbondantemente uno stampo per ravioli e mettere sopra una sfoglia , farcire con un pochino di ripieno e appoggiare sopra l'altra sfoglia.
Infarinare e pressare leggermente prima con le mani e poi con il mattarello finchè si vedono i dentini dello stampo, quindi rovesciare lo stampo ed estrarre i ravioli, se serve ripassare con la rotella tagliapasta per dividerli bene.
Preparare il condimento: Lavare e tagliare a pezzetti i pomodori, metterli in padella con olio, sale e basilico , e far cuocere per 15 minuti.
In un'altra casseruola scottare per qualche minuto il salmone sminuzzato, poi unire ai pomodori e insaporire tutto per qualche minuto, aggiustando di sale e pepe.
Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata, scolarli e farli mantecare in padella.
Impiattare e servire subito.



RAVIOLI VERDI CON BACCALA' IN SALSA DI PARMIGIANO


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per i ravioli : 200 gr farina, 2 uova, 100 gr spinaci, 200 gr baccalà lessato, 1 cipolla bianca, 50 gr salsa di pomodoro, 2 cucchiai olio extravergine d'oliva, 1 bicchiere di vino bianco, sale, pepe, prezzemolo
Per la salsa : 100 gr parmigiano, 100 ml panna, sale, pepe


PREPARAZIONE


Lessare gli spinaci, strizzarli e tritarli. Unirli alla farina e alle uova. Impastare e stendere le sfoglie di pasta.
Lessare il baccalà, diliscarlo e spellarlo. Farlo rosolare dopo averlo spolpato, con cipolla e olio d'oliva. Condire di sale, pepe nero e prezzemolo. Sfumare con il vino bianco. Unire la salsa di pomodoro e far cuocere per pochi minuti.
Farcire la prima sfoglia di pasta con il baccalà. Ricoprire con un'altra sfoglia e intagliare i ravioli con uno stampino.
Farli cuocere in acqua salata al dente.
In un pentolino fare amalgamare il parmigiano con la panna. Condire di sale e pepe e far cuocere a fuoco basso per pochi minuti.
Condire i ravioli con la salsina e servire.


-

Edited by MaryRosa - 27/12/2013, 17:20
 
PM Email  Top
view post Posted on 27/12/2013, 19:21 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
14,204
Location:
Domodossola

Status:


CAPPELLACCI O TORTELLONI RIPIENI DI SCAMPI
CON BISQUE ALLO ZAFFERANO, POMODORINI E RICOTTA


raviolo-di-acquafarina-con-ricotta-scampi-e-pomodorini


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per la pasta: farina 300 gr - 3 uova
Per il ripieno: scampi 800 gr - 1 scalogno tritato - capperi 10 gr - acciughe 10 gr - 1 bicchiere di brandy - worchester qualche goccia - sale q.b. -
Per condire : 100 gr burro - 12 pomodorini - ricotta 100 gr - (qualche scampo intero)
Per la bisque: mezza cipolla - 1 carota - sedano 1 costa - zafferano 4 bustine - maizena 1 cucchiaio


PREPARAZIONE


Tritare finemente lo scalogno. Estrarre la polpa degli scampi eliminando il filamento nero. Tenere qualche scampo intero che servirà per impiattare.
Porre la polpa e il guscio degli scampi in due contenitori distinti.
Rompere le uova e separare il tuorlo dall'albume. Tritare le acciughe. Imbiondire lo scalogno nell'olio. Aggiungere le acciughe, i capperi e il prezzemolo. Aggiungere la polpa di scampi e il brandy. Far cuocere 5-6 minuti e far raffreddare. Salare. Mescoliamo la ricotta con la salsa di scampi.
Impastare la farina e i tuorli. Pian piano si formerà un impasto liscio.
Una volta pronto, far riposare per 30 minuti avvolto con la pellicola.
Poi tagliamo l'impasto in piccoli pezzi. Passiamo nella macchina per la pasta più volte riducendo lo spessore ogni volta e spolverandoli di farina fino ad arrivare a 1 mm. Mettiamo la farcia di scampi nel sac a poche.
Tagliamo l'impasto in dischi di 8-10 cm di diametro. Spennelliamo con il tuorlo d'uovo. Utilizzando il sac a poche mettiamo al centro della sfoglia una noce di farcia. Chiudiamo il tortellone tondo e premiamo affinchè tutta l'aria esca. Spolveriamoli di farina.
Con i rebbi della forchetta chiudiamo bene il tortellone. Disponiamo i tortelloni in una pirofila spolverati di farina.
Per la bisque : Mettiamo in una padella già calda tutti i gusci degli scampi e le verdure. Portiamo ad ebollizione. Aggiungiamo qualche goccia di Worchester. Spacchiamo i gusci il più possibile. Aggiungiamo lo zafferano.
Aggiungiamo l'acqua. Facciamo cuocere per 26 minuti da quando bolle. Poi filtriamo tutto. Aggiungiamo un cucchiaio di maizena sciolto in acqua. La bisque di scampi si addenserà piano piano.
Per condire :
Cuociamo i tortelloni in abbondante acqua salata, poi spadelliamoli con il sugo: in una padella antiaderente versatevi il burro e uno spicchio d’aglio intero. Lasciate soffriggere per qualche istante, unitevi quindi qualche scampo e coprite; sfumate col vino e lasciate cuocere per 10 minuti. Solo a fine cottura, aggiungete i pomodorini: doneranno vivacità al sugo senza coprire il sapore degli scampi.
Posizioniamo la bisque di scampi a specchio al centro del piatto. Posizioniamo sopra due tortelloni e decoriamo con pomodorini e con qualche scampo intero.



CAPPELLACCI o TORTELLONI TONDI RIPIENI DI CODA DI ROSPO E VERDURE
CONDITI CON GAMBERI, POMODORINI E PANCETTA


P7090027


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per la pasta : gr 250 farina 00 - 2 uova - 2 cucchiai d'olio - un pizzico di sale
Per il ripieno : gr 600 coda di rospo - 1 carota - 1 porro - 1 costa di sedano - 1 cipolla - 1 bicchiere di vino bianco - gr 50 burro - 2 uova - 1 ciuffo di prezzemolo - 1 limone - sale e pepe q.b.
Per condire : 8 pomodorini, 8 gamberi, gr 50 guanciale a listarelle, 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
Per finire : 4 cucchiai di prezzemolo fresco tritato


PREPARAZIONE


Iniziate con l’impastare insieme farina, 2 uova, olio, qualche cucchiaio di acqua tiepida e lavorate a lungo il composto sin quando non otterrete una pasta liscia e soda. Mettetela a riposare.
Intanto preparate il ripieno : pulire il pesce. Mettete la coda di rospo in una pentola con carota, porro, sedano e acqua salata (non troppa, ma è necessario che copra tutti gli ingredienti).
Fate cuocere il pesce a fiamma bassa e, terminata la cottura, levatelo dall’acqua, togliete le lische, sminuzzatelo a pezzettini.
Mettete il pesce in una padella in cui avrete fatto rosolare la cipolla nel burro: aggiungete il vino e terminate la cottura.
Una volta che il pesce si sarà raffreddato mescolatevi le 2 uova restanti, il prezzemolo tritato, le verdure di cottura (sedano, carota e porro) schiacciata, la buccia del limone grattugiata, metà della panna, sale, pepe e noce moscata: mescolate bene il tutto.
Per il condimento : Cuocete i gamberi, puliti del filetto intestinale e tagliati a pezzi, in una padella con olio e uno spicchio di aglio, regolate di sale e pepe e per ultimo aggiungete anche i pomodorini tagliati a dadini.
Rosolate dolcemente il guanciale in una padella, così da farlo diventare croccante, aggiungete il condimento preparato, e tenetelo da parte.
Ora tornate ad occuparvi della pasta: dopo averla stesa, ricavate 8 cappellacci del diametro di circa 20 cm l’uno
In 4 cerchi di pasta distribuite il composto e copriteli con i restanti 4 dischi: chiudete bene i bordi aiutandovi, con un pò di uovo che avrete lasciato da parte per lo scopo.
Lessate i cappellacci in abbondante acqua bollente (in cui avrete versato anche un filo d’olio per evitare che la pasta si attacchi) e scolateli, uno a uno, con una schiumarola e suddividerli nei piatti dei commensali.
Per condire usiamo il sughetto preparato con gamberi e pancetta.
Serviteli ben caldi e accompagnati da abbondante prezzemolo fresco tritato.



CAPPELLACCI RIPIENI CON GAMBERONI


cappellacci+con+melanzane+e+cernia


INGREDIENTI X 4 PERSONE


Per la pasta : 200 gr. farina di semola di grano duro rimacinata - 300 gr farina 00 - 100 gr spinaci lessati e spremuti - 2 uova - 150 ml di acqua - sale q.b.
Per il ripieno : 500 gr. di bietole o spinaci già bolliti e spremuti dall’acqua - 200 gr di ricotta - 100 gr parmigiano grattugiato - 2 uova piccola - 1 pizzico di noce moscata - sale q.b.
Per il condimento : 400 gr. di gamberoni puliti + 1 a testa intero - 300 gr pomodorini ciliegini - 1 cucchiaio di pomodoro concentrato - 1 spicchio di aglio - 4 cucchiai di prezzemolo fresco tritato - 1 dado vegetale


PREPARAZIONE


Cominciamo dalla pasta : disponiamo la farina a fontana sul tavolo aggiungendo le uova, gli spinaci lessati, spremuti e passati al mixer, il sale e l’acqua aggiunta poco alla volta, amalgamiamo bene il tutto, formiamo una palla e la lasciamo riposare coperta mentre prepariamo il resto.
Passiamo al ripieno : tritiamo la verdura al mixer, la mettiamo in una terrina e aggiungiamo le uova, la ricotta, il parmigiano, una grattata di noce moscata e il sale. Amalgamiamo bene il tutto per sbriciolare bene la ricotta e il nostro ripieno è pronto.
Ora riprendiamo la pasta, tiriamo una sfoglia con la macchina, ritagliamo con un coppa pasta dei dischetti dove andremo a mettere un cucchiaino di ripieno, pieghiamo a metà e giriamo formando il cappellaccio.
Finiti di preparare i cappellacci procediamo con il condimento : Mettiamo il prezzemolo con l’aglio in una larga padella con l’olio, uniamo i gamberoni interi e poi quelli puliti tagliati in tre pezzetti, rosoliamo e mettiamo i pomodorini ciliegini tagliati a metà o in quattro parti e il concentrato di pomodoro, saliamo e lasciamo cuocere qualche minuto finchè i pomodorini si siano un po’ asciugati.
Non ci resta che mettere a bollire l’acqua con il sale, tuffare i tortelloni, lasciarli qualche minuto e dopo che sono saliti a galla, scolarli, metterli nella padella del condimento, saltarli qualche secondo e servirli in piatti singoli appoggiando sopra un gamberone intero sopra ogni piatto.


-

Edited by MaryRosa - 27/12/2013, 18:45
 
PM Email  Top
view post Posted on 11/4/2014, 10:16 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Administrator
Posts:
14,204
Location:
Domodossola

Status:


CONCHIGLIONI RIPIENI DI PESCE SPADA AL FORNO


conchiglioni-ripieni-di-pesce-al-forno


I Conchiglioni Ripieni di Pesce al Forno sono un piatto corposo, saporito, perfetto per un bel pranzo in compagnia.
Ho pensato che potesse essere una buona idea utilizzare proprio il pesce spada per creare un goloso ripieno per i conchiglioni ripieni al forno, che tra le altre cose hanno dentro anche le melanzane fritte.
L’accoppiata del pesce spada con le melanzane fritte è tipica della cucina della regione Sicilia.
Un comune piatto di pasta al forno è speciale se è fatto con il pesce e le melanzane. Il procedimento è un po’ lungo ma per niente complesso, serve solo quel pizzico di pazienza che è necessario quando si prepara un piatto speciale, diverso dal solito, più elaborato e quindi più buono.


INGREDIENTI X 4 PERSONE


350 gr. di pasta conchiglioni -
per il ripieno : 500 gr. melanzane - 500 gr. pesce spada - 500 gr. salsa di pomodoro - 1 bicchiere di vino bianco - uno spicchio d'aglio - alcune foglie di basilico - sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE


In una casseruola scaldate un filo d'olio e poi aggiungete il pesce spada a tocchetti. Fate rosolare per due minuti e poi aggiungete il vino bianco e fate sfumare.
Aggiungete al pesce la salsa di pomodoro e portate a cottura. Regolate di sale e pepe. Alla fine profumate con uno spicchio d'aglio sbucciato e qualche foglia di basilico a fuoco spento. Fate insaporire e poi eliminate l'aglio.
Tagliate le melanzane a tocchetti e cospargetele di sale. Fate scolare l'amaro per circa 20 minuti, poi scolatele, asciugatele con carta da cucina e friggetele. Devono diventare croccanti. Aggiungetele alla salsa di pesce e mescolate.
Cuocete i conchiglioni in abbondante acqua leggermente salata. Scolateli a metà cottura e asciugateli. Disponeteli in una teglia da forno leggermente oleata e poi riempiteli con cucchiaiate di salsa di pesce e melanzane. Tutto il condimento che rimane utilizzatelo per ricoprire i conchiglioni.
Cuocete in forno preriscaldato a 200 ° per 10 minuti, e poi 5 minuti sotto il grill.
Portate in tavola direttamente nella teglia di cottura.



CONCHIGLIONI RIPIENI DI RICOTTA E SALMONE


INGREDIENTI X 4 PERSONE


300 gr. conchiglioni - 150 gr. salmone affumicato - 400 gr. ricotta - 80 gr. panna da cucina - 8 cucchiai parmigiano grattugiato - 1 cucchiaio erba cipollina tritata - sale q.b.


PREPARAZIONE


Lessate i conchiglioni in acqua salata bollente. Scolateli al dente e asciugateli deponendoli su un panno da cucina facendo attenzione a tenerli ben distanziati, in modo che non si attacchino tra di loro.
In una ciotola, preparare la crema di ricotta : mescolate la ricotta, una piccolissima presa di sale, l'erba cipollina. Aggiungete il salmone affumicato tagliato a quadratini con il coltello.
Farcite i conchiglioni con la crema di ricotta.
Irrorate una pirofila da forno con un filo di olio evo e disponetevi i conchiglioni uno accanto all'altro. Versate sulla pasta la panna da cucina a filo e il parmigiano grattuggiato.
Cuocete i conchiglioni in forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti e poi passateli 5 minuti sotto il grill.
Quindi serviteli in tavola caldi.


-

Edited by MaryRosa - 21/4/2014, 09:35
 
PM Email  Top
5 replies since 28/12/2008, 11:42
 
Reply